Come si svolge il decorso Post rinoplastica  di un intervento di ricostruzione

 L’ intervento di rinoplastica consiste nel rimodellare le strutture ossee e cartilaginee del naso tramite dei piccoli accessi all’interno delle narici, al fine di ridurne le anomalie. L’intervento è finalizzato al miglioramento dell’estetica del naso, senza pregiudicarne l’aspetto funzionale.Può essere effettuato con tecniche diverse, ma l’intervento di rinoplastica si esegue quasi sempre senza ricovero, in day Hospital e il Paziente torna a casa dopo qualche ora dal termine. Terminato l’intervento, il chirurgo applicherà dei cerotti sul dorso e posizionerà un modellatore rigido in alluminio (la tecnica più antica, invece, prevedeva l’applicazione di una striscia di gesso, lo stesso che veniva utilizzato anche per trattare le fratture degli arti).Dopo 4-5 giorni si torna a visita dal medico che ha realizzato l’intervento, il quale procederà a rimuove la medicazione. Quindi, riposizionerà il tutto per ulteriori 4-5 giorni. La funzione del rimodellatore è quella di mantenere in asse le ossa nasali che sono state fratturate, così  da consentire un adeguato consolidamento.Normalmente, dopo l’intervento chirurgico è prevedibile un assestamento ed un gonfiore che potrà durare fino a sei mesi e che si andrà riducendo di settimana in settimana. Gli eventuali lividi potranno essere coperti con dei camuflage (creme cosmetiche di colore uguale a quello della cute del paziente) e trattati con creme che favoriscono un riassorbimento più rapido (creme all’eparina).Internamente, occorrerà effettuare dei semplici lavaggi con soluzione salina (anche acqua di mare) che andranno ripetuti più volte al giorno al fine di mantenere pulite le cavità interne e consentire al Paziente fin da subito una buona respirazione.Il recupero postoperatorio è rapido, normalmente una settimana, dieci giorni e si possono riprendere le attività lavorative e sociali. Lo sport, invece, deve essere ripreso dopo 20-30 giorni. Per guardare il risultato definitivo, cioè per vedere come cambia il viso con la rinoplastica, nei minimi dettagli, tocca attendere circa un anno (ma dopo un mese possiamo già farci un’idea). Cosa fare per un decorso post-operatorio di rinoplastica senza rischi Anche se i rischi collegati a questo intervento sono quasi pari a zero, al Paziente operato di rinoplastica basterà seguire alcune semplici indicazioni per scongiurare la possibilità di incorrere in spiacevoli contrattempi. Di seguito i comportamenti da seguire nel decorso post-operatorio di rinoplastica:Terminato l’intervento di rinoplastica, un amico o familiare vi riaccompagnerà a casa e vi assisterà per i primi due giorni successivi alla rinoplastica  Entro le prime 24 ore non va lavato il viso Nelle prime 48 ore mangiare solo alimenti freddi; per le prime due settimane ingerire cibi morbidi in modo da evitare la masticazione  È proibito l’uso di alcolici per i primi 21 giorniEvitare medicinali a base di acido salicilico e limitarsi agli antidolorificiCercare di limitare quanto è possibile di soffiarsi il naso e soprattutto di starnutire per i primi 30-40 giorni  Evitare di fumare: il fumo ritarda la guarigione  Non esporsi al sole per il primo mese e mezzo  Evitate nel possibile di truccarvi fino a quando il chirurgo vi dirà di riprendere normalmentePer almeno 30 giorni dall’intervento evitate di praticare attività sportiva. E’ consigliato, invece, passeggiare, perché camminare riduce la possibilità di coaguli e diminuisce il gonfiore

.

Link Utili:

Una definizione dell’argomento Rinoplastica Milano data dalla famosa enciclopedia on line. (Wikipedia)